Stay hungry, stay yatching, stay in Venice(splash).

steve jobs yacht, philippe stark, venice

 

steve jobs yacht veniceRiuscirà mai Venicesplash ad affittare a turisti d’alto bordo (è il caso di dire) uno yacht come questo?

È attraccato in questi giorni in Riva degli Schiavoni il «Venus» , un maxi-yacht di lusso disegnato da Philippe Starck per il fondatore di Apple Steve Jobs. Una nave dalle linee semplici ma innovative e eleganti che il magnate di Cupertino non ha mai potuto usare, perché è morto nell’ottobre 2011.

Lo yacht era stato commissionato da Jobs al designer francese: la nave è costata più di 100 milioni di euro (81,2 milioni di sterline). «Venus», infatti, è stato varato il 28 ottobre 2012 nel Cantiere Feadship di Aalsmeer, in Olanda. Ma pochi mesi dopo, il 21 dicembre 2012, lo yacht è stato sequestrato nel porto di Amsterdam, a causa di una disputa sul pagamento. Philippe Starck sosteneva che gli eredi di Jobs gli dovessero ancora tre milioni della sua quota di 9 milioni per il progetto. Lo yacht è stato poi dissequestrato il 24 dicembre 2012, dopo che si è arrivati a un accordo.

Lungo circa 80 metri e rivestito di alluminio, «Venus» è ispirato al minimalismo che caratterizza anche i prodotti Apple voluti da Steve Jobs. All’interno i computer di bordo sono degli iMac di 27 pollici e tutto è ispirato dall’alta tecnologia. Lo yacht porta in giro per il mondo i membri della famiglia Jobs, che in questi giorni sono dunque in vacanza a Venezia.

Nel caso i proprietari volessero passare qualche giorno con i piedi all’asciutto potremmo proporrre loro una sistemazione come questa proprio di fronte alla Basilica dei Frari.

Fonte: La Nuova Venezia

Venicesplash su ‘IO Donna’ del Corriere della Sera

venicesplash su 'Io Donna' del Corriere della Sera

venicesplash su 'Io Donna' del Corriere della SeraVenicesplash appare su ‘IO Donna‘ del Corriere della Sera. Un articolo dedicato ai ‘week end ‘ fuori porta nelle maggiori città d’arte italiane premia il nostro sito come un luogo dove trovare il giusto mix fra prezzi e qualità dell’offerta. In particolare per alcune sistemazioni a Cannaregio, fra le zone più autentiche di Venezia; quieta e popolare ma non troppo lontano dalle vie turistiche maggiormente note. Un bilocale con vista sul canale  oppure una sistemazione a pian terreno in zona Ormesini con piccolo patio interno. Grazie al settimanale del Corriere per il pezzo. A primi due redattori del Corriere che ne fanno richiesta un coupon ‘Venicesplash’ da sfruttare per un …week end fuori porta 🙂