Dove Alloggiare a Venezia per la Festa del Redentore

Costruita su un arcipelago di isolette, Venezia è senza dubbio una città unica al mondo.
Il suo essere un miracolo sull’acqua la rende un vero e proprio museo all’aria aperta e una tra le mete più famose del turismo internazionale.
State pensando di trascorrere un week-end qui? Ottima scelta!
Sebbene sia meravigliosa tutto l’anno, ci sono dei periodi in cui deve essere assolutamente vissuta.
Redentore a VeneziaLa Festa del Redentore, uno degli eventi più amati e sentiti dai Veneziani, è l’occasione giusta.
Venezia festeggia ogni anno la Festa del Redentore, la terza domenica di luglio, celebrando un rito che si ripete da 437 anni negli stessi luoghi e con le stesse modalità. Dal Luglio 1577, l’isola della Giudecca viene unita a Venezia tramite un ponte di piattaforme galleggianti, appositamente costruito e percorribile fino alle 10.30 di sera. Questo, finisce simbolicamente di fronte alla facciata della chiesa del Redentore.
Durante la serata, il bacino San Marco si riempie di ogni tipo d’imbarcazione, addobbata con luminarie e festoni e a bordo si servono i piatti della tradizione veneziana: pasta e fasioi, sarde in saor mentre il vino da il via alle danze, in attesa dello spettacolo pirotecnico, che inizia alle ore 23.30 e dura fino a mezzanotte inoltrata.
Ma prima di sera, c’è molto da scoprire. Anche una semplice passeggiata a Piazza San Marco, potrà riempirvi gl’occhi di meraviglia!
Piazza San Marco è il salotto di Venezia, l’unica a chiamarsi piazza. Un trapezio articolato e arioso con porticati da ambo i lati, caffè storici e orchestrine all’aperto, tutte le altre zone con questa caratteristica vengono chiamate “campi”. Il modo migliore per apprezzarla in tutto il suo splendore è di sera, dopo che i turisti se ne sono andati o la mattina presto, prima che arrivino. In ogni caso resterete ammaliati, immersi in un silenzio irreale che renderà particolarmente magica la vostra esperienza.
Qui, toverete la magnifica e sontuosa Basilica di San Marco, che da oltre 1000 anni sorge al centro di Venezia. La costruzione odierna è il risultato di quattro chiese precedenti.
Piazza San Marco VeneziaL’ ingresso alla Basilica è gratuito, e per questo spesso è necessario fare la coda per entrare. Il consiglio è di prenotare la visita online (sempre gratuitamente): in questo modo avrete un ingresso preferenziale. All’interno della Basilica sono inoltre presenti anche tre piccoli musei a pagamento. Visitarli o meno dipende dai vostri interessi ed anche dal vostro budget a disposizione! Il nostro consiglio è quello di visitare il Museo di San Marco, dove sono custodite le copie originali dei cavalli presenti sulla facciata della Basilica. In questo modo potrete salire anche sulla balconata che si affaccia sulla piazza e goderne la meravigliosa vista dall’alto.
Siete in cerca di una vista mozzafiato? Salite al campanile di San Marco!
È l’osservatorio privilegiato per godere il panorama completo dell’intera città di Venezia dall’alto. Lo sguardo percorre tutta la città, la laguna, la terraferma e nei giorni di vento si possono vedere in lontananza anche le montagne.
Quindi, trovate un comodo appartamento in affitto a Venezia, lasciate le valige e dimenticatevi le automobili e i canoni a cui la vostra routine vi ha abituato: semplicemente perdetevi nello stupore.

Rispondi